DIFENDERSI DAL CALDO

Crea la tua aria condizionata: bastano un ventilatore e del ghiaccio. Venti minuti prima di andare a dormire bisogna far puntare le ventole verso una vaschetta piena di ghiaccio. Questo si scioglierà e contribuirà a raffreddare l’aria. L’operazione potrebbe essere ripetuta anche dopo.
Armatevi di un flacone spray e riempitelo di acqua. Potete prendere un qualsiasi spruzzino, pulirlo a fondo, riempirlo d’acqua e portarlo con voi a letto. Nebulizzate un po’ di freschezza quando non ce la fate più.
Arresta il caldo. La qualità delle ore notturne dipende anche da quelle diurne. Se per tutta la giornata il sole ha avuto libero accesso alla stanza, l’arrivo della sera non potrà rivoluzionare le temperature. Insomma, specie se la camera è provvista di una grande finestra, è opportuno abbassare le persiane quando batte il sole e chiudere le finestre prima di uscire di casa se la temperatura interna è più bassa di quella esterna.
Lavare i piedi con acqua fredda. Il caldo causa un maggiore afflusso di sangue ai nostri piedi rispetto alle giornate invernali, per questo offre grande sollievo lavare i piedi con acqua fredda prima di andare a letto.
Piumini adatti. Sembra ovvio, ma non tutti ci pensano. Le trapunte devono essere più leggere, ma soprattutto devono vere colori chiari per immagazzinare meno luce. La luce è calore e non è esattamente quello che cerchiamo in estate.
Evitare cibi che surriscaldano. Un’ora prima di andare a letto bisogna evitare di mangiare e bere tutto ciò che può aumentare la propria temperatura corporea. Bisogna precisare che in realtà riattivare la digestione implica di suo un aumento della temperatura, ma alcuni cibi “infuocano” più di altri. Si tratta in particolare di alimenti piccanti o ricchi di caffeina e zuccheri. In tal senso anche bevande rinfrescanti (come un succo di frutta con zuccheri aggiunti) sono in realtà da evitare. Viceversa alimenti che “raffreddano” sono cetrioli, angurie e latte freddo. La regola in generale è idratarsi: un corpo idratato suda e la sudorazione, benché dia una sensazione sgradevole, in realtà abbassa la temperatura corporea.

Fonte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: