GENESI

P R E S E N T A

LA CREAZIONE

C L I C K

« In principio Dio creò il cielo e la terra. La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque. » 

Questi i primi 2 Versetti del libro della Genesi

VI PRESENTO IL BELLISSIMO FILM  

G E N E S I” 

DI ERMANNO OLMI CON LE STUPENDE MUSICHE DI ENNIO MORRICONE

Il film di Olmi comincia, nel buio e in un silenzio, interrotto da un fruscio di vento e poi da qualcosa come uno stropiccío di materia e da una voce di bambino: «Ho paura!»; e una voce di donna: «Sono qui vicino a te; non devi aver paura!»; e il bimbo: «Perché è buio?».

Finalmente spunta qualche accenno di luce su qualcosa che ci accorgeremo essere una tenda mossa come onda da aliti di vento e riusciremo a distinguere il profilo di un vecchio. Siamo dunque in una tenda di pastori berberi,­ con una storia che comincia con un bambino che ha paura del buio e che vuol sapere perché c’è il buio.

È un inizio tenero e patetico, che nella mente dell’autore — ma lo sappiamo dalle sue dichiarazioni, non dalla narrazione filmica — allude alla narrazione della Bibbia che «mia nonna raccontava come una favola, alternandola a Cap­puc­cetto Rosso. (…) Credo che, in fondo, anche il Padreterno abbia detto “E sia la luce” perché lui stesso aveva paura del buio.” («Panorama» cit.)

E cosí, infatti, si sviluppa il film. È quindi la storia di una famiglia di pastori berberi, dove il nonno racconta al bimbo e alla sua famiglia la Bibbia.

Ma in questo racconto si inseriscono delle immagini — allusive, piú che illustrative — del racconto biblico che il nonno sta facendo. Sono immagini generalmente stupende e delicatissime, soprattutto quelle che si riferiscono alla creazione della natura e dell’uomo maschio e femmina, visti nella tenerezza del loro rapporto concreatore.

Ma le immagini del racconto di base (una famiglia di pastori nomadi) e quelle allusive alla Bibbia sovente si mescolano fra loro, sí che, da una parte, non se ne coglie la funzione narrativa e, dall’altra, non coincidendo sempre con le parole della Bibbia, non si capisce il vero e proprio discorso che sono chiamate a fare.

Quando il racconto biblico si fa piú narrativo con la storia di Caino che uccide Abele e i discendenti di Set che si danno all’industria del ferro, le immagini allusive si fanno piú frequenti e, a spizzichi, anche narrative. Quando poi si arriva all’arca di Noè e al diluvio, il vecchio berbero narratore diviene Noè che costruisce l’arca e la amministra secondo gli ordini di Dio.

Ecco il Film ammiratelo in Silenzio

ALTRI FILMS BIBLICI

VISIONABILI GRATUITAMENTE
Per i film più recenti è disponibile una breve recensione

Visione Laica

IL PIANETA TERRA LA MAGNIFICA CREAZIONE DI DIO

Genesi 1,27 Dio creò l’uomo dalla terra a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò

Lo spirito dell’uomo è come un mitilo: maschio e femmina sono i gusci che lo contengono e soprattutto quelli appartenenti allo stesso frutto combaciano perfettamente. Creare l’uomo e la donna a sua immagine e somiglianza significa che Dio creò: il maschio e la femmina confacenti parte di un solo Corpo Spirituale. Per sottolineare questo concetto non a caso, la Sacra Bibbia narra che, Eva fu creata da una costola di Adamo. La coppia così creata, ha lo stesso DNA pertanto, ciascuno di noi uomini della terra, rincontrerà la sua metà soltanto quando, avrà acquistato forma spirituale e cioè, dopo la morte della carne e la sopravvenuta resurrezione del nostro Spirito. Nel quadro vi è una divisione sessuale che pero è puramente simbolica. 

 

M E R A V I G L I A

del creato, così perfetto, così immenso, così imperscrutabile nelle sue leggi, nei suoi moti, che solo una Sapienza perfetta poteva dare luogo e vita – la Sapienza di DIO

L’IMMENSITA’ E LA BELLEZZA

COME UN PARADISO TERRESTRE

MITI E LEGGENDE DELL’UOMO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: