MATERA

POMERIGGIO DOMENICALE A MATERA

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

Nella Basilicata orientale, elevata a 401 metri sopra il livello del mare, Matera è un gioiello di cui godono 60 mila abitanti e molti visitatori ogni anno. Capoluogo della provincia omonima e seconda città della regione, la città segna il confine tra l’Altopiano delle Murge a est e la Fossa Bradanica a ovest, e si lascia attraversare dal corso del fiume Bradano

E’ soprattutto negli ultimi anni che Matera si è impegnata per crescere, per curarsi al meglio e per offrire ai turisti le strutture più accoglienti, vedendo nascere sul territorio un gran numero di istituzioni culturali che si sono occupate di restaurare e valorizzare le opere principali. Ma già da lungo tempo la fama della città è legata ai celebri “Sassi”, i rioni storici che nel 1993 hanno fatto guadagnare a Matera il riconoscimento da parte dell’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità: mai nessun altro sito dell’Italia Meridionale, prima di allora, aveva ricevuto un simile titolo. Diviso in due parti dal torrente Gravina, il centro cittadino è costituito da due zone distinte. Sull’orlo della rupe, rivolto a nord-ovest, il Sasso Barisano è il fulcro della città vecchia, ricchissimo di portali scolpiti e di splendidi fregi. Rivolto a sud è invece il Sasso Caveoso, disposto come un anfiteatro romano con le case-grotta che scendono a valle a gradoni. Nel cuore di Matera, a separare i due Sassi, si staglia contro il cielo la Civita, sperone roccioso su cui si ergono la Cattedrale e diversi palazzi nobiliari.

Matera by nightfall, Matera, Italy

La Città dei Sassi

Patrimonio dell’Umanità

Camminare tra le strade, vicoli e sentieri di Matera significa ripercorrere le origini della Civiltà Umana dalla Pristoria ad oggi. Sono luoghi iscritti nella natura che per prima ha costituito la base naturale dei primi insediamenti. Un’architettura che parla di secoli di storia custodita e traferita ai posteri attraverso la sua conservazione che ne ha consentito la sopravvivenza nella concreta visibiltà. Entrare in questa realtà ci consente di vivere e sentire il profumo del passato che dal sottosuolo risale in superficie mostarndo due lati diversi per carattere storico, ma simili per fascino della loro bellezza.

Video Stupendi

Matera a Sereno Variabile

MATERA SOTTO LA NEVE STUPENDE RIPRESE CON DRONE

ESCURSIONI FRA LE CHIESE RUPESTRI

UNO SGUARDO ALLA MERAVIGLIOSA TERRA LUCANA ED AI SUOI MISTERI

QUANDO LE IMMAGINI DIVENTANO POESIA

RITORNO A CASA

IN BASILICATA FU GIRATO IL FAMOSO FILM
…Ed  a Matera il Film di Mel Gibson
“The Passion”
LE CHIESE RUPESTRI
 Matera Sassi Location   (Italy) exclusive !
 RIEPILOGANDO
Secondo un recente sondaggio svolto dal Sole 24 Ore, Matera si classifica oggi come una delle città con la migliore qualità di vita in Italia ma anche con il più basso tasso di criminalità del Paese. Matera è oggi un perfetto mix di cultura e divertimento e quindi un ottimo posto per vivere. Ci si muove comodamente a piedi dappertutto, il carattere della gente è ospitale e concreto, e il costo della vita è piuttosto contenuto rispetto alle grandi città. Tagliata fuori dalle strade di grande viabilità e non ancora dotata di una Ferrovie dello Stato (le stazioni più vicine sono a Ferrandina, Bari o Metaponto). Il risvolto positivo potrebbe essere un turismo più mirato che si è definito nel corso degli anni come turismo culturale e non di massa.
Oggi grazie all’inserimento nel 1993 nelle liste dell’UNESCO e una grande pubblicità dovuta alla realizzazione del film The Passion di Mel Gison, viene finalmente inserita in tutte le guide turistiche internazionali. Di recente inoltre sono state molto migliorate le strade di accesso alla città, i parcheggi per pullman turisticie ed in generale le strutture per l’ospitalità sono ormai adatte a soddisfare tutti i tipi di turisti, dai campeggiatori a coloro che cercano un hotel di lusso. Numerosi eventi culturali e interessantissime mostre di arte periodiche sono un’attrazione costante in uno scenario incantevole che aggiunge valore a qulsiasi manifestazione artistica.

 

E’ il posto della tristezza.

E’ il posto abbandonato dagli uomini.

E’ il posto dove l’immaginario si confonde con la realtà.

Patrimoni Unamita’ in Italia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: