ASMARA …ED AFRICA

ECCO L’AFRICA DEI MIEI SOGNI

. . . AFRICA AMO . . .

Tutto ciò che mi hai dato,

Laghi, foreste, lagune nebbiose

Tutto ciò che mi hai dato,

Musica, danze, storie lunghe una notte,

Narrate intorno al fuoco

Tutto ciò che mi hai inciso nella pelle

I pigmenti dei miei antenati

Indelebili nel mio sangue

Tutto ciò che mi hai dato, Africa

Mi fa camminare

Con un passo che mi fa . . . dire

AFRICA TI AMO

 Il Mio Cuore è in Africa 

NELLA CITTA’ DOVE SONO NATO

La Sua Storia

Sorge su un altopiano ad oltre 2.300 m s.l.m e gode di un clima particolarmente mite e salubre (la temperatura media annua è di circa 17 °C). Sede universitaria, ospita industrie tessili, dell’abbigliamento e della lavorazione della carne. Nella città è ancora conosciuta la Lingua Italiana molto di più che nel resto del Paese, soprattutto dalle persone di una certa età e dagli studenti degli istituti della Scuola Italiana. L’italiano influenzò anche la Lingua Tigrina parlata dagli Eritrei poichè la città fu colonizzata dagli Italiani, ed è considerata una Roma in miniatura. In questa Bella Città risiedono ancora un centinaio di ultimi immigrati Italo-Eritrei.

 . . . Quanti Ricordi . . .

ASMARA IMAGO

ASMARA VIDEO

DULCIS IN FUNDO ECCO L’AFRICA CHE AMO

C L I C K

 

Annunci

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: