EMILIANO LASCIA

 

Il Palazzo di Città a Bari non è la reggia del Regno di Puglia. Non ci sono re, principi, cortigiani, maggiordomi ed eredi.
In democrazia non si può far valere nessun diritto ereditario, tanto meno per chi ha lavorato con il Sindaco e ne ha condiviso gli errori.
Ciò che ci hanno mostrato di saper fare, basta ed avanza….
Il sindaco ci lascia una Città piena di ipoteche per risarcimenti e danni da colmare: Punta Perotti, il Petruzzelli, la Cittadella della Giustizia.
Emiliano ci lascia una città insicura, spenta, senza lavoro, con le periferie degradate, senza servizi sociali, con i problemi irrisolti, con strade e marciapiedi trasformati in percorsi di guerra, con una burocrazia ossessionante, in crisi di speranza, con sprechi di risorse per opere senza senso, priva di iniziative culturali, vessatoria, con il centro spopolato e con i negozi che chiudono.

CI LASCIA UNA CITTA’ AL LIMITE DELLA DESERTIFICAZIONE

                                                           by Vito Schepisi                    


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: